IVAN DEFABIANI

Nato in Valsesia nel 1986, intraprende gli studi musicali con il baritono Pier Antonio Rasolo e successivamente con William Matteuzzi e Walter Borin e consegue nel 2015 la laurea in canto presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano, seguito dai docenti Monica Bozzo e Luigi Petroni.

 Partecipa, in Casa Verdi di Busseto, alle riprese televisive di una masterclass sul repertorio verdiano tenuta da Leo Nucci. Debutta come protagonista ne L’Amico Fritzal Teatro Comunale di Piacenza, al Teatro Alighieri di Ravenna e al Teatro Luciano Pavarotti di Modena con la regia di Leo Nucci e la direzione del Maestro Donato Renzetti.

Nel 2016  frequenta l’Italian Opera Academy di Riccardo Muti  presso il Teatro Alighieri di Ravenna, che lo porta a debuttare a Ravenna come Alfredone La traviatasotto la direzione dello stesso Maestro Riccardo Muti.

Tra gli impegni recenti si segnalano le interpretazioni di Macduff nel Macbethpresso il Teatro Comunale di Piacenza, Riccardodi Un ballo in mascherapresso i Teatri di Piacenza, Ravenna e Ferrara, Ismaelenel Nabucconei Teatri di Ascoli Piceno, Fermo e Fano, Pinkertonnella Madama Butterflyal Teatro Coccia di Novara, Gabriele Adorno nelSimon Boccanegra al Teatro Municipale di Piacenza, Aida(Radames) alla Kungliga Opera di Stoccolma.

Fra i successi della stagione2018/19 si segnalano Il trovatore (Manrico) al Teatro Pergolesi di Jesi e al Teatro Real di Madrid, Aida(Radames) alla Kungliga Opera di Stoccolma.

Fra i suoi prossimi impegni:  La bohème (Rodolfo) al Teatro Aurora di Malta e Don Carlo(ruolo del titolo) presso l’Essen Theatre.