LUCA MICHELETTI

Nato a Brescia, allievo del tenore Mario Malagnini, arriva alla lirica dopo un lungo percorso come attore e regista nel teatro di prosa e nel teatro musicale da camera, che lo vede formarsi e collaborare, fra gli altri, con Luca Ronconi, Marco Bellocchio, Umberto Orsini, esibendosi nei più grandi teatri d’Italia.

Parallelamente si laurea in Scienze del teatro (a Milano e a Venezia) e consegue un Dottorato di ricerca in Italianistica sul teatro rinascimentale (Università La Sapienza di Roma).

Nel 2011 gli è assegnato il prestigioso Premio Ubu per la sua interpretazione nell’Arturo Uidi Brecht (anche Premio Nazionale della Critica). Nel 2015 gli è conferito il Premio Internazionale “Luigi Pirandello” per meriti acquisiti in campo teatrale.

Si specializza nel repertorio brechtiano cantando Kurt Weill (L’opera da tre soldi, Isette peccati capitali dei piccoloborghesi, Il consenziente e il dissenziente), Hans-Dieter Hosalla (La resistibile ascesa di Arturo Ui), Kurt Schwaen (Gli Orazi e i Curiazi).

Alle decine di interpretazioni attoriali e registiche nei maggiori teatri di prosa nazionali (Amletodi Shakespeare/Koltès al Teatro Stabile di Napoli, Tritticodi Koltès al Teatro di Roma, La metamorfosidi Kafka per ERT Emilia Romagna Teatro e Teatro Stabile di Brescia, Simon al Festival dei Due Mondi di Spoleto, Pirandello alla Biennale di Venezia con Luca Ronconi, Mephistodi Mann allo Stabile di Brescia, ecc.), si affianca l’attività di solista in diversi concerti, melologhi e allestimenti cameristici (fra cui Il mondo della lunadi Haydn; Carmina Buranadi Orff; Cantares popularesdi Lorca; Maria de Buenos Aires di Piazzolla; Romeo e Giulietta  da Shakespeare/Prokof’ev; Histoire du soldatdi Stravinskij, Piège de Médusedi Satie, et al.).

Recentemente è finalista ai Concorsi Lirici Internazionali “Bazzini” di Montichiari e “Rubini” di Romano, dove vince il Premio Speciale per la partecipazione aLa Traviatanel ruolo di Germont.

Recita e canta nel film musicale Pagliaccicon la regia di Marco Bellocchio interpretando il ruolo di Silvio (Evento speciale alla 73^ Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia – SIC).

Nel corso della stagione 2018/19ha riscosso unanimi ed entusiastici consensi interpretando il ruolo Jago in Otelloa Ravenna e Lucca per la regia di Cristina Mazzavillani Muti e la direzione di Riccardo Muti. In seguito ha interpretato con grande successo il ruolo di Enrico ne Il Campanellodi Donizetti al Teatro Lirico di Cagliari e il Conte d’Almaviva ne Le nozze di Figaroal Teatro Alighieri di Ravenna sempre con la direzione di Riccardo Muti.

Fra i suoi prossimi impegni:  Carmen(Escamillo) presso il Teatro Alighieri di Ravenna, produzione di cui curerà anche la regia, Don Giovanni (ruolo del titolo) all’Opera Australia di Sydney e al Teatro San Carlo di Napoli, Rigoletto(ruolo del titolo), La traviata (Germont) ed ancora Don Giovanni alTeatro del Maggio Musicale Fiorentino,  Carmen(Don José) e Il trovatore(Conte di Luna) al Teatro la Fenice di Venezia con la direzione del M° Chung, Otello(Jago) at Teatro Petruzzelli di Bari ed in tournée a Tokyo sempre con la direzione del M° Riccardo Muti.