MARIANA PENTCHEVA 

Uno dei più acclamati mezzosoprani sulla scena internazionale, Mariana Pentheva ha avuto modo di calcare durante la sua intensa carriera alcuni dei maggioriteatri del mondo, fra i quali Teatro alla Scala, ROH Covent Garden di Londra, Opernhaus di Zurigo, Teatro Real di Madrid, Gran Teatre del Liceu di Barcelona, San Diego Opera, Israel Philharmonic Orchestra, New National Theatre in Tokyo Teatro Colón de Buenos Aires, nonché nei maggiori teatri italiani quali La Fenice di Venezia, Maggio Musicale Fiorentino, Arena di Verona, Rossini Opera Festival di Pesaro, Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, Teatro San Carlo di Napoli, Teatro dell’Opera di Roma, Teatro Comunale di Bologna, Teatro Massimo di Palermo, Teatro Regio di Torino, Teatro Regio di Parma.

Ha collaborato con direttori di fama internazionale, fra i quali Riccardo Chailly, Daniele Gatti, Antonio Pappano, Philippe Jordan,Vladimir Jurowski, Gustav Kuhn, Riccardo Muti, Daniel Oren, Zoltán Peskó, Emmanuel Krivine.

Ospite regolare del Teatro alla Scala, dove ha debuttato nel 1994 interpretando LaVestaledi Spontini e Rigolettocon la direzione di Riccardo Muti, vi è ritornata numerose volte in seguito per interpretare Madama Butterflycon Riccardo Chailly, Nabucco con Riccardo Muti, La Gioconda, La forza del destino, Rigoletto e Un balloin maschera.

Fra I suoi grandi successsi si segnalano le interpretazioni de Un ballo in maschera(Zurigo, Berlino, Graz, Lipsia, Lausanne, Duesseldorf, Sydney e Melbourne), Oedipus rex(Lisbona, Torino e Roma),Il trovatore (Trieste, Palermo, Verona),Don Carlo(Barcelona), Cavalleria Rusticana(Berlino, Torino, Genova, Palermo), Adriana Lecouvreur (Las Palmas), La Gioconda(Londra, Barcelona, Nizza), Rigoletto(Milano), Maria Stuarda(Roma), Don Carlo (Torino), Aida(Macerata, Parma, Modena, Reggio Emilia), Oberto, conte di San Bonifacio(Busseto, Verona), Aida(San Diego, Parma, Firenze, Verona, Palermo e Trieste), La forza del destino (Parma), Falstaff  (Montecarlo), Messa daRequiemdi Verdi (Londra, Liverpool, Mosca, Verona, Modena).

Ha preso parte all’inaugurazione della stagione2017/18del Teatro alla Scala come Contessa di Coigny in una nuova produzione di Andrea Chéniercon la direzione da Riccardo Chailly.

Fra I suoi prossimi impegni: Rigoletto(Maddalena) alla Staatsoper di Berlino.

Nata in Bulgaria, ha compiuto i suoi studi musicali al Conservatorio di Sofia, perfezionandosi in canto con Alexandrina Milcheva. Vincitrice di numerosi concorsi internazionali, fra i quali il “Viotti” a Vercelli, il “Concorso Voci Verdine” a Busseto e il “Luciano Pavarotti International Voice Competition” a Philadelphia, ha compiuto il suo debutto operistico nel 1991 al Teatro Comunale di Firenze.